Protocollo a Cagliari per l'integrazione dei sistemi di videosorveglianza

Postato June 04 2012
Protocollo d’intesa per una gestione del sistema di videosorveglianza dell’Area vasta di Cagliari coordinata con i profili di interesse operativo delle Forze di polizia: questa la finalità del documento firmato questa mattina nella prefettura, alla presenza dell’assessore alla programmazione della regione Sardegna Giorgio La Spisa che, con un finanziamento di € 300.000,00 ha reso possibile la realizzazione degli interventi in programma. L’iniziativa prende avvio dalla considerazione che il crescente aumento della domanda di sicurezza necessita, fra l’altro, della predisposizione di adeguate misure di prevenzione, fra cui possono svolgere un ruolo fondamentale i sistemi integrati di videosorveglianza. Poiché a Cagliari è già in uso una rete di telecamere utilizzate dalle locali aziende dei trasporti per il controllo del traffico veicolare e della mobilità, alle quali a breve si sommeranno quelle in corso di posizionamento nei suddetti comuni dell’area metropolitana (per un totale di 95 telecamere), i firmatari del protocollo hanno convenuto sull’importanza strategica di potere disporre di un collegamento diretto fra tali telecamere e le sale operative delle Forze di polizia. Agli operatori di polizia sarà così consentito prendere visione di possibili situazioni di rischio emergenti o segnalate alle centrali operative; per limitati periodi di tempo, potrà inoltre essere richiesta la visione diretta di specifiche zone. L’attivazione del sistema di videosorveglianza avverrà, comunque, nel pieno rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali.