Videosorveglianza al centro di Vasto Marina, server in locali 'troppo umidi' e subito in 'tilt'

Postato July 03 2012
103_0254aaa
Videosorveglianza alla Marina: il sistema non funziona perché i locali dove è stato posizionato il server sono troppo umidi. Il Comune di Vasto, con provvedimento del dirigente Enzo Marcello, ha disposto lo spostamento e la riparazione del sistema di videosorveglianza a servizio del centro di Vasto Marina. Il sistema a circuito chiuso, composto da 7 telecamere di cui una a doppio obiettivo, avrebbe dovuto garantire il monitoraggio, h24, dell’area compresa tra piazza Rodi e corso Zara, considerata zona “sensibile”, ma presto è andato presto fuori uso. Un’avaria che ha sollevato le proteste degli organi di Polizia e degli operatori turistici e commerciali della zona che, dinanzi alla nuova stagione estiva, hanno sollecitato il Comune a ripristinare l’impianto di controllo. A determinare il guasto l’inidoneità dei locali dove la centrale di controllo è stata posizionata, nei locali della Rotonda del lungomare. Ad accertarlo un sopralluogo dei tecnici incaricati di sanare l’avaria, la 'Shs' di Vasto, i quali hanno verificato che “il blocco del server è dovuto alla eccessiva umidità dei locali, causa dell’ossidazione dello switch e dell’access point, suggerendo di collocarlo in locali più idonei poiché esso rappresenta il cuore del sistema di videosorveglianza”. Un blocco che sicuramente poteva essere evitato scegliendo da subito altra sistemazione per la centrale dell’impianto. Ora il server sarà spostato in un locale attiguo. Spostamento e riparazioni costeranno al Comune circa 1.500 euro più Iva. La 'Shs' si occuperà anche del controllo della funzionalità dell’impianto con cadenza quindicinale.
[Fonte: histonium.net ; Marina Recinelli]