Antifurto PEPERONCINO | Feniva Videosorveglianza

€0.00

011852559

Antifurto PEPERONCINO

1 product



GENERALITÀ E CARATTERISTICHE DI INSTALLAZIONE

QUESTO DISPOSITIVO È UN APPARECCHIO PER LA PROTEZIONE REATTIVA DI ZONE AD ALTA CONCENTRAZIONE DI VALORI, DOVE IL FURTO PUÒ AVVENIRE IN MANIERA RAPIDA E REDDITIZIA, ANCHE IN PRESENZA DI ALLARME IN CORSO. OPPORTUNAMENTE DOTATO DI UNA BOMBOLETTA AL PEPERONCINO, SCELTA FRA QUELLE CONSENTITE DALLA LEGGE, ESSO NEBULIZZA IL GAS A COMANDO, IMPEDENDO L’AZIONE DOLOSA. QUESTO DISPOSITIVO FUNZIONA A PILE E SI INSTALLA SU UNA PARETE, IN AREE CHIUSE E BEN DELIMITATE, OVE LA SUA AZIONE POSSA ESSERE CIRCOSCRITTA; PUÒ ESSERE COMANDATO VIA RADIO E/O VIA FILO DA UN SISTEMA DI ALLARME OPPURE DA COMANDI ELETTRICI INDIPENDENTI E DISPONE DI TRE LIVELLI DI ATTUAZIONE CHE CONSENTONO LA MASSIMA SICUREZZA DI IMPIEGO.

CARATTERISTICHE DI IMPIEGO

L'ANTIFURTO AL PEPERONCINO È ADATTO ALLA PROTEZIONE DI TECHE, VETRINE ESPOSITIVE, AREE RISTRETTE CONTENENTI INGENTI VALORI, QUALI CAMERE BLINDATE, SGABUZZINI CHE OSPITANO CASSEFORTI E COSÌ VIA. L’APPARECCHIO PUÒ ESSERE AZIONATO CON UN TELECOMANDO, PERTANTO USATO ANCHE CONTRO IL PERICOLO DI AGGRESSIONE A PERSONE IN ZONE DI PASSAGGIO OBBLIGATO. IN ASSENZA DI NORME SPECIFICHE CHE REGOLINO L’IMPIEGO DI DISSUASORI ATTIVI AUTOMATICI È CONSIGLIABILE AVVISARE CON APPOSITI CARTELLI DELL’ESISTENZA DI TALE TIPO DI PROTEZIONE.

FUNZIONAMENTO
QUESTO DISPOSITIVO DISPONE DI TRE LIVELLI DI ATTUAZIONE:
1) INSERIMENTO: IL COMANDO È SEMPRE VIA RADIO E PUÒ GIUNGERE DA UNA CENTRALE DI ALLARME RADIO OPPURE, IN ASSENZA DI CENTRALE, DA UN COMANDO CHIAVE.
2) PRE-ALLARME: PUÒ ARRIVARE VIA RADIO DAL TRASMETTITORE , AZIONATO DA UN CONTATTO MAGNETICO, OPPURE DALLA CENTRALE IN ALLARME.
3) NEBULIZZAZIONE: PUÒ ESSERE UN COMANDO ELETTRICO VIA FILO (CHIUSURA DI UN CONTATTO) OPPURE UNA TRASMISSIONE RADIO DA PARTE DI UN RIVELATORE , E DEVE GIUNGERE ENTRO UN TEMPO REGOLABILE DAL SECONDO COMANDO.
IL TEMPO DI NEBULIZZAZIONE È REGOLABILE, PER OTTENERE LA MIGLIORE EFFICACIA, MA ANCHE REGOLATO AL MASSIMO NON CONSENTE EROGAZIONI SUPERIORI A 20MG. APPOSITI LED FORNISCONO INDICAZIONI PRECISE DELLO STATO DI FUNZIONAMENTO.

PRODOTTO ITALIANO E GARANTITO ITALIA !    - CONTATTATECI PER INFORMAZIONI O ACQUISTO -

QUESTO DISPOSITIVO È CONFORME ALLE NORME :

1) DIRETTIVA CE 1999/5/CE - R&TTE - DEL 9 MARZO 1999 (IN ITALIA D.L. 
9/05/2001 N. 269) RIGUARDANTE LE APPARECCHIATURE RADIO, LE APPARECCHIATURE
TERMINALI DI TELECOMUNICAZIONE E IL RECIPROCO RICONOSCIMENTO DELLA LORO 
CONFORMITÀ. 
LE NORME E/O SPECIFICHE TECNICHE APPLICATE SONO LE SEGUENTI: 
- LVD E PROTEZIONE DELLA SALUTE (ART. 3(1)(A)): EN 60950-1 (2006-04), EN 50371 
(2002-03) 
- EMC (ART. 3(1)(B)): EN 301 489-1 V1.8.1 (2008-04), EN 301 489-3 V1.4.1 
(2002-08), EN 301 489-7 V1.3.1 (2005-11) 
- SPETTRO RADIO (ART. 3(2)): EN 300 220-1 V2.1.1 (2006-04), EN 300 220-2 
V2.1.2 (2007-06) : IN ACCORDO ALLA DIRETTIVA CITATA, ALLEGATO IV, IL PRODOTTO 
RISULTA DI CLASSE 2 PERTANTO PUÒ ESSERE COMMERCIALIZZATO E MESSO IN SERVIZIO 
SENZA LIMITAZIONI. 
2) DIRETTIVA CE 2004/108 DEL 15 DICEMBRE 2004, PER IL RIAVVICINAMENTO DELLE 
LEGISLAZIONI DEGLI STATI MEMBRI RELATIVE ALLA COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA. LE 
NORME E/O SPECIFICHE TECNICHE APPLICATE SONO LE SEGUENTI: EN 50130-4 (1995-
12) + A1 (1998-04) + A2 (2003-01) - EN 55024 (1998-09) +A1 (2001-10) + A2 
(2003-01) - EN 301489-1 V1.8.1 (2008-04) - EN 301489-3 V. 1.4.1 (2002-08) - 
EN 301489-7 V1.3.1 (2005-11) 
3) DIRETTIVA CE 2006/95 DEL 12 DICEMBRE 2006, PER IL RIAVVICINAMENTO DELLE LEGISLAZIONI DEGLI STATI MEMBRI RELATIVE AL MATERIALE 
ELETTRICO DESTINATO AD ESSERE ADOPERATO ENTRO TALUNI LIMITI DI TENSIONE: È APPLICATA LA NORMA EN 60950-1 (2006-049). 
4) I PRODOTTI QUI DESCRITTI SONO DI CLASSE AMBIENTALE 2, PERTANTO PER ESCLUSIVO UTILIZZO IN AMBIENTI INTERNI.